Modulistica

Regolamento Impianti Pubblicitari e Modulistica

Scarica il regolamento degli impianti pubblicitari

Scarica l’atto del consiglio n. 100 del 18/10/2017

Modulistica


Si ricorda che per l’istallazione delle tende da sole deve essere rispettato il regolamento edilizio all’art. 101 di seguito riportato:

art. 101 del Regolamento Edilizio

  1. Quando non nuocciano al libero transito o non impediscano la visuale in danno dei vicini, il sindaco può autorizzare dietro pagamento della relativa tassa e con l’osservanza delle condizioni che riterrà opportune, caso per caso, l’apposizione a porte e finestre di tende aggettanti sullo spazio pubblico;
  2. Tali tende sono di norma vietate nelle strade prive di marciapiede, tranne che non siano di esclusivo uso pedonale o lo consenta la particolare conformazione della viabilità;
  3. Nelle strade fornite di marciapiede l’aggetto di tali tende deve, di regola, essere inferiore di 50 cm. della larghezza del marciapiede;
  4. Le tende, le loro appendici ed i loro meccanismi non possono essere situati ad altezza inferiore a m. 2,20 dal suolo;
  5. Per immobili di interesse archeologico o storico o artistico il rilascio dell’autorizzazione è subordinato al nulla osta della competente soprintendenza;
  6. L’autorizzazione ad apporre tende di qualsiasi specie può essere revocata quando queste non siano mantenute in buono stato o pulite.

La modulistica per l’istallazione delle tende da sole aggettanti su suolo pubblico deve essere compilata da chi corrisponderà la tassa annuale e non dall’installatore.

 

 

Autorizzazione Paesaggistica

ACCORDO AI SENSI DELL’ART.15 DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990, N. 241

IN ATTUAZIONE DELL’ART.3 DEL DPCM 12.12.2005

Scarica l’accordo (pdf)

Scarica l’accordo (rtf)

 

 


Elenco Beni Paesaggistici


Interventi edilizi che necessitano dell’autorizzazione paesaggistica, dopo il D.P.R. n. 31 del 2017


Circolare 15 Segretario Generale Ministero beni attivita culturali 21_04_2017

 

relazione illustrativa ufficio legislativo 11_04_2017

Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi 06_04_2017


 

istanza di autorizzazione paesaggistica con procedimento semplificato


Relazione paesaggistica semplificata 22_03_2017

 

 

 

 

a.) Autorizzazione paesaggistica semplificata

 

b.) Autorizzazione Paesaggistica (Regione Marche)

 

 

 

Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 13 febbraio 2017, n. 31

Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata
GU n.68 del 22-3-2017

(in vigore da 06/04/2017 – link alla gazzetta ufficiale)

Vai al documento (DPR 13 febbraio 2017 n. 31)

Istanza di autorizzazione paesaggistica

Relazione paesaggistica semplificata

 

Modulistica Targhe e Tende da sole aggentanti su spazio pubblico

Modulistica


dall’art. 101 del Regolamento Edilizio

  1. Quando non nuocciano al libero transito o non impediscano la visuale in danno dei vicini, il sindaco può autorizzare dietro pagamento della relativa tassa e con l’osservanza delle condizioni che riterrà opportune, caso per caso, l’apposizione a porte e finestre di tende aggettanti sullo spazio pubblico;
  2. Tali tende sono di norma vietate nelle strade prive di marciapiede, tranne che non siano di esclusivo uso pedonale o lo consenta la particolare conformazione della viabilità;
  3. Nelle strade fornite di marciapiede l’aggetto di tali tende deve, di regola, essere inferiore di 50 cm. della larghezza del marciapiede;
  4. Le tende, le loro appendici ed i loro meccanismi non possono essere situati ad altezza inferiore a m. 2,20 dal suolo;
  5. Per immobili di interesse archeologico o storico o artistico il rilascio dell’autorizzazione è subordinato al nulla osta della competente soprintendenza;
  6. L’autorizzazione ad apporre tende di qualsiasi specie può essere revocata quando queste non siano mantenute in buono stato o pulite.

LA MODULISTICA DEVE ESSERE COMPILATA DAL RICHIEDENTE DELL’ISTALLAZIONE E NON DALLA DITTA CHE INVIA LA PRATICA

ANCONA ENTRATE DEVE AVERE I RIFERIMENTI DELLA PERSONA CHE FRUISCE DELL’ISTALLAZIONE