MIGLIORARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA: ARRIVANO I CONTENITORI CON LA SERRATURA


ARRIVA IL CONTENITORE DIFFERENZIATO CON SERRATURA.
DA MAGGIO 2020 AL VIA RACCOLTA PORTA A PORTA NELLE FRAZIONI.

Al fine di migliorare la gestione del ciclo dei rifiuti e raggiungere il 65% della raccolta differenziata, è stata avviata la dotazione di apposite serrature, fornite gratuitamente da Anconambiente, per i contenitori destinati alla raccolta della “frazione indifferenziata” posizionati nelle vie sotto elencate.

ELENCO VIE CONTENITORE DIFFERENZIATO CON SERRATURA
Chiesa, Cadore, Battisti, Montegrappa, Zara, Corridoni, Baracca, Panoramica, Thaon de Revel, Santa Margherita, Montesanto, Volterra, Friuli, Redipuglia-Villa Almagià, Oslavia, Rovereto, Rodi, Rodi-Pincio, Tommasi, Veneto, Isonzo, San Michele, Tagliamento, Asiago, Martiri della Resistenza, Duomo, Ospizio, Scosciacavalli, Cardeto, Goito, Martelli, Indipendenza, Villarey, Volturno, Martelli, Belvedere, Orsini, Vanvitelli, Bovio, Vallemiano

E’ previsto l’invio di lettere informative ai singoli condomini interessati e il coinvolgimento di tutti gli amministratori di condominio, convocati ad un tavolo tecnico con le autorità competenti per far decollare il progetto.

L’iniziativa è finalizzata ad evitare il conferimento improprio di rifiuti da parte dei non residenti nel condominio, al fine anche di garantire un maggiore decoro urbano e la pulizia delle aree deputate alla raccolta dei rifiuti.

Contestualmente, si prevede anche un costante controllo e monitoraggio, da parte degli operatori che effettuano la raccolta, sull’esattezza dei rifiuti conferiti, che porterà, in caso di non conformità della raccolta differenziata, al non ritiro e alla segnalazione dei sacchi non conformi, fino ad interventi mirati da parte della Polizia locale per contrastare fenomeni illeciti e di mancata selezione del materiale di scarto.

Ad inizio maggio, inoltre partirà la raccolta differenziata porta a porta anche nelle frazioni. Si inizierà da Montacuto, Varano, Poggio, strada provinciale del Conero e successivamente toccherà alle frazioni a Nord di Ancona.
La raccolta porta a porta riguarderà il rifiuto indifferenziato, la carta e la plastica mentre per l’organico e vetro si effettuerà su strada con apprositi contenitori.

Il nucleo di Polizia ambientale, per affrontare la situazione dello smaltimento incontrollato dei rifiuti nel territorio comunale svolge attività di controllo monitorando quotidianamente siti segnalati dai cittadini e organi competenti.
Il controllo avviene con l’ausilio di n° 15 FOTOTRAPPOLE, con le quali viene svolto un ottimo lavoro di prevenzione e repressione su tutti quei siti periferici ove l’abbandono avviene con l’ausilio di mezzi targati, quindi facilmente individuabili sono i trasgressori. ( al momento ne sono posizionate 10 ).
Con tale attività si procede con la successiva verbalizzazione nel caso di violazioni amministrative. In caso di violazioni perseguibili penalmente viene svolta attività di indagine con conseguente informativa alla Procura della Repubblica.
Le attività riguardanti le specifiche mansioni del nucleo vengono frequentemente svolte in sinergia con personale specializzato dipendente di AnconAmbiente e con personale dell’ufficio Ambiente del Comune di Ancona e in caso di necessità, avvalendosi di personale tecnico dell’ARPA Marche.