LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

    1. APP JUNKER
    2. Con il tuo smartphone in 10 lingue
    1. Junker_Presentazione_per-il-Comune
    2. (link attivo)

E’ un dovere civico adoperarci nella raccolta differenziata, è un dovere imparare a riusare, recuperare e riciclare di più, sprecando meno e soprattutto producendo meno rifiuti, per salvare l’ambiente.

La raccolta differenziata ha lo scopo di intercettare tutti quei materiali recuperabili, che attraverso dei cicli di trattamento, possano tornare ad essere utilizzati.
Inoltre vuole evitare che tanti materiali ancora utili vadano a finire in discarica.
Analisi empiriche dimostrano che purtroppo la maggior parte di ciò che decidiamo di gettare via e quindi far diventare rifiuto è in realtà materiale che se avviato alla raccolta differenziata può essere recuperato attraverso il riciclaggio ed utilizzato per produrre nuovi prodotti. Raccogliere in maniera differenziata i rifiuti quindi non solo riduce notevolmente la quantità di materiale destinato alla discarica, ma consente di risparmiare risorse limitate e materie prime.


Come smaltire l’olio esausto della frittura:

Moltissime ricette prevedono la frittura di diversi alimenti, una volta però terminata la frittura dove buttare l’olio esausto? Si tratta infatti di sostanze altamente nocive se disperse nell’ambiente in modo sbagliato.

Non tutti sanno che l’olio esausto è un liquido altamente inquinante che non deve essere gettato nello scarico.

Solitamente lo sbaglio più grosso è buttare l’olio nel lavello o nello scarico del WC. Si arriva addirittura a buttarlo nelle fogne o nei bidoni della spazzatura causando danni all’ambiente.

L’olio per frittura esausto non è biodegradabile. Questo significa che se viene disperso semplicemente in acqua tende a formare una sorta di velo spesso dai 3 ai 5 centimetri che impedisce la normale penetrazione dei raggi solari. Un chilogrammo di olio esausto che raggiunge le falde può rendere l’acqua non potabile arrivando anche ad impedire il normale funzionamento dei depuratori. Quindi, la prima cosa da fare è procurarsi un recipiente che può essere posizionato sul terrazzo di casa o in un angolo della cucina. Una volta quindi che l’olio esausto sarà freddo è possibile versarlo in questo recipiente.

Una volta che sarà pieno di olio il contenitore va portato in una delle isole ecologiche piu’ vicine.


Postazioni Raccolta OLIO ESAUSTO

(LINK ATTIVO)

Risultati immagini per olio vegetale esausto