Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Marche Palcoscenico Aperto – Evento online

3 Aprile - 11 Aprile

Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri è un festival lungo 5 mesi che vede coinvolte fino al prossimo maggio 60 compagnie per più di 200 eventi di teatro, musica, danza e circo contemporaneo in streaming, on line, al telefono o whatsapp, con 545 lavoratori dello spettacolo coinvolti, nato dalla volontà della Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT.

Il festival presenta i lavori dei 60 artisti / compagnie selezionati tra le 370 proposte pervenute a Marche Palcoscenico Aperto.
I mestieri dello spettacolo non si fermano, il bando nato come prima concreta risposta all’attuale interruzione delle attività di spettacolo dal vivo dovuta all’emergenza sanitaria.
I progetti selezionati sono stati scelti dalla commissione composta da Federica Patti (ricercatrice e studiosa di arti multimediali), Gemma Di Tullio (organizzatrice del Teatro Pubblico Pugliese, circuito multidisciplinare, ed esperta di danza) e Gilberto Santini (direttore AMAT).
Il Festival del teatro senza teatri rappresenta un invito rivolto a tutta la platea possibile a vivere momenti di ‘invasione’ ed ‘evasione’ propri dell’esperienza teatrale, nelle forme ora possibili, cogliendo l’occasione che questa sfida storica rappresenta.
Cogliere la circostanza per esplorare il teatro in forme e pensieri nuovi, che consentono allo spettatore di vivere nuove sfide.
Se il luogo del teatro è interdetto non lo sono infatti i tanti luoghi immateriali – a partire dal digitale, ma anche mediante ogni altro mezzo che la creatività degli artisti ritiene utile – che a distanza permettono ancora un rapporto tra artisti e pubblico, un rapporto che guadagna in intimità ciò che perde in termini di socialità.

3-11 APRILE
TUTTE QUELLE VIVE LUCI di Compagnia Teatri Della Plebe (Replica)

Con Saverio La Ruina, Roberto Latini, Francesca Mazza, Paolo Mazzarelli, Lino Musella e Anahì Laura Traversi
E con Liv Ferracchiati
Musica originale Giorgio Canali
Un progetto ideato e diretto da Antonio Mingarelli
Produzione Utovie Teatrali
Progetto realizzato nell’ambito di Marche Palcoscenico Aperto. I mestieri dello spettacolo non si fermano promosso da Regione Marche / Assessorato alla Cultura e AMAT
in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura di Parigi
Dante come cuore originario non solo della nostra lingua ma come luogo da cui sgorgano l’infanzia e la storia di ciascuno di noi
Oggi più che mai lo smarrimento di una società alle prese con una crisi epocale richiede “padri” a cui rivolgersi, voci a cui affidarsi e che segnino la strada. Da qui l’idea di tornare, anzi di ricominciare da Dante.
Nel suo capolavoro il Poeta ci dice che è solo attraverso l’Umano che si può affrontare la selva oscura dei tempi per riemergere.
Sette artisti per Dante.
Sette protagonisti della scena teatrale italiana a confronto con il Sommo Poeta nella ricorrenza del settecentenario della sua morte.
“Tutte quelle vive luci” (Istantanee Dantesche per 7 attori nudi) è un film a episodi sulle tracce della “Divina Commedia”. Cinque cortometraggi che raccontano il viaggio personale di Saverio La Ruina, Roberto Latini, Francesca Mazza, Paolo Mazzarelli, Lino Musella e Anahì Laura Traversi dentro i versi e le immagini dell’immortale capolavoro.
A condurre il pubblico dentro questo itinerario è Liv Ferracchiati, narratore e presenza “Virgiliana”.
Nell’anno delle sue celebrazioni la figura di Dante risuona in questo nostro presente ancora più potente e salvifica.
Oggi più che mai lo smarrimento di un’intera società alle prese con una crisi epocale richiede “padri” a cui rivolgersi, voci a cui affidarsi.
Da qui l’idea di una ricerca artistica che parlasse di radici e di Origine.
Nella sua opera più famosa il Poeta ci dice che è solo affidandosi all’Umano che si può affrontare la selva oscura dei tempi per tentare una rinascita.
“Tutte quelle vive luci” mette insieme una squadra di sette artisti diversissimi per formazione, stile, codici, poetiche, e chiede a ciascuno di loro di scegliere un canto della “Divina Commedia” e di creare sopra esso un racconto possibile, un’istantanea al tempo stesso universale e privata.
La sfida è immaginare i versi di Dante come un punto di partenza per un viaggio all’origine di se stessi.
Dante come cuore originario della lingua italiana e della cultura occidentale, ma anche come “luogo” da cui sgorgano l’infanzia e le storie di ciascuno di noi.
Non sarà quindi una semplice lettura della “Commedia” ma, attraverso la commistione tra immagini e voce, cinque suite che racconteranno Dante nei luoghi geografici e della memoria di ciascun artista coinvolto: un viaggio in Italia, da Castrovillari a Torino, un percorso rigenerante, catartico, dentro le parole di un poeta e dentro le immagini dell’anima di chi le pronuncia.
Ogni attore sarà affiancato da uno o più videomaker con cui si è instaurato un legame di totale condivisione artistica.
Sono Matteo Delbò, Gino Ferrari, Lorenzo Letizia, Giulio e Franco Mazza, Roberto Passuti, Antonio Romagnoli, Fabrizio Rosso, Alberto Sansone e Barbara Weigel.
Il viaggio dantesco parte dall’Inferno del V Canto (a cura di Saverio La Ruina), prosegue con il Purgatorio del XXVII Canto (di Musella/Mazzarelli) e il XXVIII (di Francesca Mazza) e termina con il Paradiso con il II Canto (di Roberto Latini) e il XXXIII (di Anahì Traversi).
Il collettivo è formato da Saverio La Ruina, regista e attore, direttore artistico del Festival Primavera dei Teatri, da Roberto Latini, regista, autore e attore, da Francesca Mazza, attrice, Paolo Mazzarelli, autore e attore, da Lino Musella, autore, regista e attore, dall’attrice Anahì Laura Traversi e da Antonio Mingarelli regista e direttore artistico di Utovie Festival.
QUANDO
2 aprile ore 21 anteprima gratuita
Dal 3 all’11 aprile ore 21 repliche a pagamento
DOVE
2 aprile anteprima su Facebook Live di Utovie Teatrali https://www.facebook.com/utovieteatrali2019
Dal 3 all’11 aprile biglietto acquistabile al link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-tutte-quelle-vive-luci-147810963571
INFO
infoutovie@gmail.com
328/1531624

Dettagli

Inizio:
3 Aprile
Fine:
11 Aprile
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Luogo

Evento online