Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Marche Palcoscenico Aperto – Evento online

28 Febbraio

Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri è un festival lungo 5 mesi che vede coinvolte fino al prossimo maggio 60 compagnie per più di 200 eventi di teatro, musica, danza e circo contemporaneo in streaming, on line, al telefono o whatsapp, con 545 lavoratori dello spettacolo coinvolti, nato dalla volontà della Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT.

Il festival presenta i lavori dei 60 artisti / compagnie selezionati tra le 370 proposte pervenute a Marche Palcoscenico Aperto.
I mestieri dello spettacolo non si fermano, il bando nato come prima concreta risposta all’attuale interruzione delle attività di spettacolo dal vivo dovuta all’emergenza sanitaria.
I progetti selezionati sono stati scelti dalla commissione composta da Federica Patti (ricercatrice e studiosa di arti multimediali), Gemma Di Tullio (organizzatrice del Teatro Pubblico Pugliese, circuito multidisciplinare, ed esperta di danza) e Gilberto Santini (direttore AMAT).
Il Festival del teatro senza teatri rappresenta un invito rivolto a tutta la platea possibile a vivere momenti di ‘invasione’ ed ‘evasione’ propri dell’esperienza teatrale, nelle forme ora possibili, cogliendo l’occasione che questa sfida storica rappresenta.
Cogliere la circostanza per esplorare il teatro in forme e pensieri nuovi, che consentono allo spettatore di vivere nuove sfide.
Se il luogo del teatro è interdetto non lo sono infatti i tanti luoghi immateriali – a partire dal digitale, ma anche mediante ogni altro mezzo che la creatività degli artisti ritiene utile – che a distanza permettono ancora un rapporto tra artisti e pubblico, un rapporto che guadagna in intimità ciò che perde in termini di socialità.
28 FEBBRAIO
IO SONO ANTONELLI
Poema Musicale in atto unico
Di Roberto Zechini su testo di Massimo Gezzi
Con Roberto Zechini e Stefano De Bernardin
Musiche, arrangiamento, regia Roberto Zechini
Progetto realizzato nell’ambito di Marche Palcoscenico Aperto. I mestieri dello spettacolo non si fermano promosso da Regione Marche / Assessorato alla Cultura e AMAT
Andate, parole, calmate le mie angosce. Evadete dalle carceri, ribellatevi a chi vi arresta, lasciatemi l’illusione che qualcuno saprà veramente chi siamo, se io sono Antonelli e voi tutti siete me.
La storia di Giovanni Antonelli, poeta anarchico e anticlericale (1848 – 1918). Un uomo scomodo e fuori posto, in fuga da carceri e manicomi, sempre alla ricerca di una dimora e di un amore impossibili, di un luogo in cui vivere in modo autentico e sincero.
Io sono Antonelli è un Poema Musicale contemporaneo, composto dalle musiche originali del compositore e chitarrista Roberto Zechini sui versi del poeta Massimo Gezzi, interpretato dal vivo dallo stesso Zechini e dall’attore Stefano de Bernardin.
(Lugano, Berna, Chiasso, Fermo, S. Elpidio, ecc. le città che hanno accolto le produzioni di Antonelli).
Gli autori hanno visto in Antonelli un fratello e un emblema.
Roberto Zechini, chitarrista, compositore, arrangiatore, autore di più di 70 pubblicazioni discografiche originali, sia in ambito strettamente musicale che nel teatro, nella poesia, nel cinema, nella fotografia.
Collabora con moltissimi artisti di ogni parte del mondo, insegna Chitarra e improvvisazione e ha suonato nei festival e in rassegne in Italia, Austria, UK, Francia, Germania, Spagna, Marocco, Sud Africa, Albania, Macedonia, Serbia, Montenegro, Slovenia, Croazia, Svizzera e Russia.
www.robertozechini.it
Stefano De Bernardin Attore e regista, nato a S. Benedetto del Tronto nel 1966, si forma con alcuni dei migliori insegnanti e registi italiani e stranieri: Alessandra Niccolini, Hal Yamanouchi, Werther Crescentini, Luigi Maria Musati, Federico Tiezzi, ed altri.
Prosegue perfezionandosi a Londra presso la Guildhall School of Music and Drama, e collabora attualmente con il settore di Teatro musicale dell’Institut del Teatre di Barcellona. Lavora con registi come Federico Tiezzi, Franco Branciaroli, A. Perfetti, S. Artissunch, Carlo Vanzina e Pietro Conversano.
Da alcuni anni si occupa di didattica del teatro.
Tra le sue esperienze ci sono numerose collaborazioni con ensemble e piccole orchestre come voce recitante (Pierino e il lupo, Histoire du soldat, ecc).
QUANDO
Sabato 27 febbraio 2021 ore 22
Domenica 28 febbraio 2021 ore 18
DOVE
INFO
zechiniroberto@gmail.com
338 88 28 666

Dettagli

Data:
28 Febbraio
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , ,

Luogo

Evento online