Sei qui
Home > news > Provviste

Provviste

Casa delle Culture

edizione speciale online: le voci delle donne

La rassegna letteraria online Provviste  torna con una serie di appuntamenti speciali dedicati alle voci di donne, voci straordinarie che squarciano quel silenzio a lungo imposto come qualità femminile.
Un viaggio che inizia nel Trecento, con i versi delle poetesse marchigiane a lungo ignorate e delegittimate; per poi passare alle parole delle donne additate sdreghe, nomea che ha colpito per lungo tempo coloro che uscivano dai rassicuranti ruoli socialmente indotti. Visiteremo poi l’immaginario paesino marchigiano di Valleoscura, dove grandi donne si misurano con la complessità del male che sorge nelle piccole comunità, per poi approdare infine nel lago amaro dei rapporti tra madri e figlie, giovinezza e inquietudine.


  • 17 febbraio ore 19 : Tacete o maschi. Le poetesse marchigiane del ‘300, accompagnate dai versi di Antonella Anedda, Mariangela Gualtieri e Franca Mancinelli. Raccolta di poesie edita Argo.

Alla presentazione parteciperanno la poetessa fanese Franca Mancinelli, che nella raccolta ha risposto a Livia da Chiavello, Ortensia di Guglielmo ed Elisabetta Trebbiani, e Rosella Simonari, studiosa indipendente specializzata in letteratura, danza e studi di genere, che ci guiderà in un percorso d’interpretazione sul tema del silenzio delle donne e di comparazione tra voci poetiche femminili nel tempo. A moderare, la bibliotecaria di Casa delle Culture Giorgia Sestilli

  • 25 febbraio ore 19Marche Stregate edito Giaconi.

Parteciperanno alla presentazione l’autrice Silvia Alessandrini Calisti, Simona Rossi di Libreria Fogola e la bibliotecaria Giorgia Sestilli.

  • 11 marzo ore 19La notte si avvicina  edito Bompiani.

Alla presentazione partecipano l’autrice Loredana Lipperini, Simona Rossi di Libreria Fogola e la bibliotecaria Giorgia Sestilli.

  • 24 marzo ore 19L’acqua del lago non è mai dolce edito Bompiani.

Partecipano all’incontro l’autrice Giulia Caminito, Simona Rossi di Libreria Fogola e la bibliotecaria Giorgia Sestilli.

 

Top