Sei qui
Home > Cultura > Musei > Pinacoteca Comunale “F. Podesti”

Pinacoteca Comunale “F. Podesti”

Sede della Pinacoteca è, dal 1973, lo storico palazzo Bosdari di via Pizzecolli, al quale si è recentemente aggiunto un nuovo corpo di fabbrica che ha permesso lo spostamento dell’ingresso in vicolo Foschi, una piccola strada a fianco della chiesa di Santa Maria della Piazza, e la stesura di un racconto artistico che alterna antico, moderno e contemporaneo.

pin

La collezione, una delle più importanti delle Marche, ripercorre la storia artistica della Regione dal medioevo ad oggi, vantando capolavori assoluti fra i quali sono da citare la stupenda “Pala Gozzi” di Tiziano Vecellio, prima opera autografa del maestro veneziano ,la “Madonna con Bambino” di Carlo Crivelli, la “Sacra Conversazione”, detta anche “Pala dell’Alabarda”, di Lorenzo Lotto, e opere di Sebastiano Del Piombo, Andrea Lilli, il Guercino, Francesco Podesti e molti altri.

Il Museo ospita anche una importante collezione di opere del Novecento, con opere di Bartolini, Bucci, Cagli, Trubbiani, Enzo Cucchi e altri artisti contemporanei legati in gran parte alla storia del prestigioso Premio Marche. Nel nuovo allestimento è presente una sezione dedicata a mostre temporanee di artisti contemporanei.

 


CHIUSURA TEMPORANEA FINO AL 5 MARZO 2021
“SONO SOSPESI le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura ad eccezione delle biblioteche dove i relativi servizi sono offerti su prenotazione e degli archivi fermo restando il rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemica.”
LEGGI L’ORDINANZA REGIONALE N. 6 DEL 26 FEBBRAIO 2021


 

 

Il curatore Stefano Zuffi

RIAPERTURA 10 FEBBRAIO 2021

Dal 10 al 19 febbraio l’ingresso è gratuito

Dal 20 febbraio 2020 l’ingresso in Pinacoteca è a costo ridotto di:
€ 4,00 intero
€ 3,00 ridotto (minori di 25 e maggiori di 65, soci Coop Alleanza 2.0, gruppi min.15 persone)
Gratuito (minori di 14, disabili e accompagnatori, guide e giornalisti con patentino, soci ICOM, insegnanti accompagnatori)


ORARIO IN VIGORE DAL 10 FEBBRAIO 2021

dal lunedì al giovedì dalle 16.00 alle 19.00 e il venerdì dalle 10.00 alle 19.00
sabato e domenica CHIUSO come da disposizioni dell’ultimo DPCM

La prenotazione è consigliata compilando il modulo: PRENOTA QUI
oppure:
071 2225047 (negli orari di apertura)
museicivici.ancona@gmail.com

  • INGRESSO in vicolo Foschi n. 4
  • Gli ingressi sono contingentati
  • Obbligo di indossare la mascherina

LEGGI IL REGOLAMENTO



PROPOSTA didattica ON LINE
La proposta educativa dei Musei Civici di Ancona ormai da molti anni accompagna gli studenti alla scoperta dell’arte e della storia racchiuse nella Pinacoteca e nel Museo della Città.
Vista la singolarità del momento storico in cui stiamo vivendo, per l’anno scolastico 2020/2021 si è ritenuto opportuno proporre agli Insegnanti dei Kit da poter sfruttare in classe a seguito di una formazione con gli educatori museali. Inoltre, per le classi delle Scuole Secondarie di I e II grado sarà possibile usufruire di visite guidate virtuali alla Pinacoteca di Ancona grazie al tour virtuale realizzato dal dipartimento Distori Heritage dell’UNIVPM.
SCOPRI LA PROPOSTA


VIRTUAL TOUR



Pinacoteca Ancona

 

Musei civici Ancona

 

 


 

 


Art Gallery “F. Podesti “

The historical palace Bosdari in via Pizzecolli has been the seat of the Gallery since 1973. A new wing was added, allowing to move the entrance to via Foschi, a narrow alley flanking Santa Maria della Piazza. This also allowed to expand the visit, alternating ancient, modern and contemporary art.
The collection, one of the most important of the region, traces the artistic history of the Marche since the Middle Ages, including masterpieces such as the wonderful “Pala Gozzi” by Tiziano Vecellio (Titian), or the first work by the venetian artist Carlo Crivelli, the “Virgin with Child”; a “Holy Conversation” also called “Halberd Altarpiece” by Lorenzo Lotto; works by Sebastiano del Piombo, Andrea Lilli, Guercino, Francesco Podesti and many others.The museum also contains important collections from the twentieth century, by artists such as Bartolini, Bucci, Cagli, Trubbiani,
Enzo Cucchi and other contemporary artists mostly linked to the history of the prestigious prize “Premio Marche”. The new layout includes a section dedicated to temporary exhibitions of contemporary artists.

ENTRANCE VICOLO FOSCHI
Phone: 071 2225047  Fax: 071 2225047
E-mail: pinacoteca@comune.ancona.it


 

Tadtgalerie “F. Podesti”

Achtung: Die Stadtgalerie von Ancona ist derzeit in Vorbereitung, und daher geschlossen.

Der historische Palast Bosdari auf via Pizzecolli ist seit 1973 der Sitz der Gemäldegalerie. Ein neuer Flügel wurde angebaut, so dass heute der Eingang sich auf via Foschi, eine schmale Gasse auf der Seite der Kirche Santa Maria della Piazza, befindet. Das erlaubte dem Besuch antike, moderne und Zeitgenössische Kunst zu umfassen.

Diese Sammlung ist eine der wichtigsten der Region, und zeichnet die Geschichte der Kunst von den Marken aus dem Mittelalter bis heute. Sie fasst Meisterwerke um wie beispielweise das wunderbare “Altarbild Gozzi” von Tiziano Vecellio (Tizian), oder das erste Werk des Venezianers Carlo Crivelli, die “Jungfrau mit Kind”; ein “Sacra Conversazione” der auch “Altarbild der Hellebarde” von Lorenzo Lotto genannt ist; Werke von Sebastiano del Piombo, Andrea Lilli, Guercino, Francesco Podesti u.a.

Das Museum enthält bedeutende Sammlungen aus dem zwanzigsten Jahrhundert, von Künstlern wie Bartolini, Bucci, Cagli, Trubbiani, Enzo Cucchi und anderen zeitgenössischen Künstlern – die meiste davon mit dem renommierten Preis “Premio Marche” verbunden sind. Derzeit verfügt das Museum über eine neue Abteilung, die den temporären Ausstellungen von zeitgenössischen Künstler dediziert ist.

EINGANG VICOLO FOSCHI

Telefon: 071 2225047  Fax: 071 2225047

E-mail: pinacoteca@comune.ancona.it


 

Top