Sei qui
Home > Percorsi > Itinerari e visite guidate > Invito al Cardeto, a piedi tra storia e natura

Invito al Cardeto, a piedi tra storia e natura

Una guida con sette itinerari per “legare” il parco urbano al centro

Un museo a cielo aperto, un percorso verde a picco sul mare dove giocare, correre, innamorarsi, un luogo di testimonianza, di spiritualità, di natura. Tutto questo è il parco urbano del Cardeto “Franco Scataglini”, 35 ettari verdi a pochi passi dal centro pedonale e storico della città: l’Amministrazione comunale ha voluto realizzare una campagna di comunicazione per “portare” gli anconetani nel loro parco e accompagnare i turisti a visitare uno dei parchi più belli d’Italia.

La campagna prevede una guida bilingue con sette differenti itinerari (scaricabile nella sezione ALLEGATI) capaci di “legare” il parco alla città, di togliere quest’area verde dall’ isolamento a cui la sua splendida posizione geografica non deve condannarlo.

Sette percorsi, da quello romantico a quello culturale, da quello storico a quello dello shopping, per far conoscere il Cardeto e – con esso – la città e i suoi tesori, partendo dalla pedonale o dal porto, dal Guasco o da altri luoghi di interesse, in pianura o sul crinale: la guida – rivolta sia ai cittadini che ai turisti – ha allegata una mappa del centro con l’illustrazione di tutti i più importanti luoghi storici, palazzi e monumenti cittadini.

La guida, intitolata “Punto di incontro tra città e natura”, tende appunto a “reinserire”e rendere “vicino” questo spazio verde ricco di fortezze e di storia dentro il centro urbano più vissuto.

Il parco del Cardeto inoltre si arricchisce di una nuova segnaletica.
Esterna al parco – sono stati installati quattro bacheche nei principali accessi – e interna.
In particolare, i cartelli interni segnalano itinerari, percorsi, punti e luoghi di interesse.
E’ in corso il progetto di riapertura del “Deposito del tempo”, la postazione multimediale dove è possibile approfondire l’itinerario ebraico del Cardeto, e la programmazione di una serie di iniziative – visite guidate, passeggiate, spettacoli – per la primavera e l’estate.

Progetto di valorizzazione e promozione del Parco del Cardeto. Cartellonistica
L’Assessorato al turismo dell’Amministrazione Comunale nell’ottica di una sempre maggiore valorizzazione ed usufruibilità e conoscenza del parco cittadino ha realizzato, con la collaborazione del Settore Riqualificazione Urbana, del Settore Verde e Settore Arredo Urbano, un nuovo sistema segnaletico interno ed esterno al Parco del Cardeto graficamente coordinato con la nuova guida cartacea che illustra i diversi itinerari da percorrere all’interno del parco stesso .
lI sistema segnaletico è costituito da:
• N. 5 Pannelli di Benvenuto posizionati agli ingressi del Parco: Via Birarelli, Via del Faro, Via Cardeto, Piazza Martelli, Via Volturno
• N. 5 Bacheche, su cui è impaginata la mappa del Parco
• N. 7 Leggii, su cui è impaginato un testo sulle principali risorse storiche-culturali del Parco.
I testi si riferiscono a:
FORTIFICAZIONE CARDETO
POLVERIERA
BASTIONE S. PAOLO
CIMITERO EBRAICO
FARO
CIMITERO INGLESI
PICCOLO DEPOSITO

• N. 30 Frecce direzionali

Sono stati realizzati anche due percorsi dedicati al Nordic Walking con apposita segnaletica (tabelle direzionali e informative).
Una modalità diversa e sana di valorizzare il Parco come una palestra all’aria aperta e renderlo fruibile da tutti in maniera semplice.


ALLEGATI

 

Top