Sei qui
Home > news > CINQUECENTO VOLTE LA PALA GOZZI

CINQUECENTO VOLTE LA PALA GOZZI

ciclo di video-racconti in occasione dei Cinquecento anni della Pala Gozzi

Capolavoro di Tiziano realizzato nel 1520 e conservato nella Pinacoteca Civica “F. Podesti”.
Si tratta di un dipinto di grandezza assoluta che racconta il territorio dell’Adriatico nel periodo rinascimentale, mettendo in relazione le tre città che vi operavano: Venezia, Ancona e Ragusa, l’attuale Dubrovnik. Si tratta, dunque, di un’opera capitale per la storia dell’arte, e di una testimonianza storica significativa per l’intero mare Adriatico. Fu commissionata, non a caso, per la chiesa di San Francesco ad Altro di Ancona a un mercante di Ragusa al pittore ufficiale di Venezia.

L’importante ricorrenza del cinquecentenario è stato input per una progettazione ad hoc da parte dei musei civici che hanno partecipato come capofila ad un bando regionale per la valorizzazione dei poli museali. E’ questa l’occasione, dunque, in cui tutti i musei della rete MIRA- Ancona – Musei Civici, Museo Aarcheologico Nazionale delle Marche, Museo Tattile Statale Omero e Museo Diocesano – propongono al pubblico una serie di proposte online, in attesa di recuperare la fruizione diretta delle opere, su tematiche di comune e reciproco interesse, al di là delle specifiche peculiarità, tra Rinascimento e rapporti locali con l’Oriente.

Alla scoperta degli aspetti più particolari di questa grandiosa composizione. Dalle figure presenti nel dipinto all’importanza del paesaggio, dagli aspetti tecnici a quelli iconografici, il ciclo di video-racconti “Cinquecento volte la Pala Gozzi” mostrerà i dettagli dell’opera e le curiosità legate alla sua realizzazione.
mercoledì 2 dicembre ore 18.00
Video introduttivo presentato da Paolo Marasca, Assessore alla Cultura del Comune di Ancona


sabato 5 dicembre ore 20.00
Primo video a cura della storica dell’arte Fabiola Cogliandro
“Luigi Gozzi”


lunedì 7 dicembre ore 8.00
Secondo video a cura della storica dell’arte Claudia Pacciarelli
“San Biagio”


mercoledì 9 dicembre ore 18.00
Terzo video a cura della storica dell’arte Sara Agostinelli
“Rosso Tiziano”


venerdì 11 dicembre ore 21.00
Video a cura di Aldo Grassini, ideatore e presidente del Museo Tattile Statale Omero
“Pittura con-tatto. Vedere con le mani e con la mente”


domenica 13 dicembre ore 21.00
Video a cura delle volontarie del Servizio Civile Universale presso il Museo Tattile Statale Omero
“Un filo rosso tra Oriente e Occidente”


lunedì 14 dicembre ore 18.00
Quarto video a cura della storica dell’arte Fabiola Cogliandro
“Il Paesaggio”


mercoledì 16 dicembre ore 18.00
Quinto video a cura della storica dell’arte Claudia Pacciarelli
“Un ponte di nuvole”


venerdì 18 dicembre ore 21.00
“Leggere la materia. Storia di un restauro”
Relatore: Carlo Giantomassi, restauratore


Il 18, il 19 e il 22 dicembre, seguendo la linea che dal mare conduce al Duomo, tre edifici ecclesiastici di Ancona si illumineranno grazie alle proiezioni realizzate dalla STARK dedicate alla Pala Gozzi di Tiziano. Le proiezioni rimarranno visibili sino al 17 gennaio nei tre siti, dalle 16 alle 22.
Le proiezioni interesseranno la chiesa del Sacramento in piazza della Repubblica, la chiesa di San Domenico in piazza del plebiscito e la chiesa dei SS Pellegrino e Teresa in piazza del Senato, punteggiando il percorso che collega i Musei cittadini. Il progetto è resto possibile dalla collaborazione di molti: il dipartimento Distori Heritage dell’Univpm ha realizzato le immagini ad altissima risoluzione utilizzate per le proiezioni; Collage Creativi le grafiche; STARK ideato e realizzato le proiezioni e le loro dinamiche. Poi, fondamentale è stata la collaborazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Marche Nord, dell’Arcivescovo Monsignor Spina e della Prefettura, oltre che di numerosi servizi comunali con il coordinamento del servizio Turismo e Grandi Eventi.

Non è tanto lo stupore per queste bellissime proiezioni che vogliamo sottolineare” dichiara l’assessore Marasca “quanto il desiderio dell’opera d’arte di uscire dal museo temporaneamente chiuso per avvicinarsi alle persone, per portare loro il suo saluto e concedersi, anche se in una riproduzione, in attesa di poterlo fare dal vivo.

Le proiezioni rimarranno visibili fino al 17 gennaio, in tutti e tre i siti, dalle 16 alle 22


domenica 20 dicembre ore 21.00
“L’oro blu. Alla scoperta del guado”
Relatore: Massimo Baldini, maestro tintore di A_Tintúra


lunedì 21 dicembre ore 18.00
Sesto video a cura dello storico dell’arte Marco Tittarelli
“San Francesco”


mercoledì 23 dicembre ore 18.00
Settimo video a cura della storica dell’arte Fabiola Cogliandro
“Il fico, il pepe e il cardo”


lunedì 28 dicembre ore 18.00
Ottavo video a cura della storica dell’arte Claudia Pacciarelli
“Il retro”


mercoledì 30 dicembre ore 18.00
Nono video a cura dello storico dell’arte Marco Tittarelli
“Il cartiglio”


domenica 3 gennaio 2021 ore 21.00
“Sulle tracce di San Francesco Ad Alto”
Alla scoperta delle opere, dei manufatti artistici e dei personaggi che hanno reso celebre la ex chiesa anconetana dove si conservava originariamente la Pala Gozzi 


mercoledì 6 gennaio 2021 ore 21.00
Conversazione con Stefano Zuffi
“Correva l’anno 1520”


Progetto a cura della Soc. Coop. Le Macchine Celibi
Contenuti e conduzione a cura degli storici dell’arte: Fabiola Cogliandro, Claudia Pacciarelli e Marco Tittarelli
Montaggio: Marco Tittarelli
Coordinamento: Sara Agostinelli

INFO E AGGIORNAMENTI

www.mira-ancona.it
FACEBOOK Pinacoteca Ancona
INSTAGRAM Musei Civici Ancona

Top