COSTITUZIONE DI UNA UNIONE CIVILE

E’ possibile costituire una Unione Civile tra due persone maggiorenni dello stesso sesso con una dichiarazione da farsi di fronte all’Ufficiale di Stato Civile del Comune, alla presenza di due testimoni.

 

Diritti e doveri :
  • Con la costituzione dell’unione civile le parti acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri.
  • Dall’Unione Civile deriva l’obbligo reciproco all’assistenza morale e alla coabitazione.
  • Entrambe le parti sono tenute, ciascuna in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale e casalingo a contribuire ai bisogni comuni.

Requisiti :
  • Maggiore età – non è prevista la possibilità di ricorrere al Tribunale per i Minorenni per ottenere autorizzazione
  • Stesso sesso – L’unione civile è riservata a persone dello stesso sesso.

 

Impedimenti :
  • Minore età (art. 84 C.C.)
  • Precedente vincolo : matrimoniale o unione civile, viene richiesta la libertà di stato, intesa anche come esclusione di altra unione civile (art. 86 C.C. )
  • Interdizione per infermità di mente (art. 85 C.C.)
  •  Esistenza di vincoli di parentela, affinità, adozione, ecc. compreso lo zio ed il nipote o la zia e la nipote (art. 87 C.C.)
  • Condanna per omicidio consumato o tentato (art. 88 C.C.)

 

Procedura :

Fase 1 : Presentazione delle richieste delle parti all’Ufficiale dello Stato Civile

Per costituire una Unione Civile ai sensi della legge 76/2016, due persone maggiorenni dello stesso sesso fanno congiuntamente richiesta all’Ufficiale dello Stato Civile di qualunque Comune della Repubblica a loro scelta.

 

Nella richiesta, ciascuno dichiara :

  • Il nome e il cognome, la data e il luogo di nascita, la cittadinanza, il luogo di residenza e che non vi sono impedimenti alla costituzione dell’unione (art. 1, comma 4 della Legge 76/2016).
  • L’ufficiale dello stato civile, verificati i presupposti previsti dalla legge, redige immediatamente il processo verbale della richiesta, e lo sottoscrive insieme alle parti e le invita a presentarsi di nuovo per rendere congiuntamente la dichiarazione costitutiva dell’unione in una data, indicata dalle parti stesse, successiva di almeno quindici giorni.

 

Fase 2 : Costituzione del Vincolo

Le parti, nel giorno indicato nell’invito, rendono personalmente e congiuntamente, alla presenza dei due testimoni e davanti all’Ufficiale dello Stato Civile del comune ove è stata presentata la richiesta, la dichiarazione di voler costituire un Unione Civile, confermando l’assenza di cause impeditive della costituzione dell’unione.

L’Ufficiale di Stato Civile, fatta menzione del contenuto dei commi 11 e 12 dell’articolo 1 della legge 76/2016, relativi ai diritti e ai doveri che le parti assumono con la costituzione dell’unione civile redige apposito processo verbale, sottoscritto unitamente alle parti ed ai due testimoni.

 

Cognome comune

Viene introdotta la possibilità, per la coppia, in sede di costituzione del vincolo, di assumere un cognome comune, scegliendolo tra i loro cognomi (ciascuna parte può anteporre o posporre al cognome comune il proprio, se diverso, facendone dichiarazione all’Ufficiale di Stato Civile).

 

Regime patrimoniale

Viene stabilita la comunione dei beni tra le parti salvo diversa richiesta delle parti.

 

Unione civile dello straniero

Lo straniero che intenda costituire una unione civile in Italia, dovrà produrre un nulla osta rilasciato dalla competente autorità del suo Stato, da quale risulti nulla osta all’unione civile (art. 116 del Codice Civile)

 

Scioglimento dell’unione civile

L’unione civile si scioglie quando le parti, o anche una sola di esse, manifestano la volontà di sciogliere il vincolo davanti all’Ufficiale dello Stato Civile. Trascorsi tre mesi da tale data si potrà proporre domanda di scioglimento.

 

Luoghi, giorni ed orari per la costituzione delle unioni civili

Le unioni civili vengono costituite nelle sedi di seguito elencate con l’indicazione dei giorni e degli orari indicativi in cui si tiene la cerimonia:

SALA GIUNTA DEL MUNICIPIO

  • Mattino : Lunedì – Mercoledì – Giovedì e Venerdì alle ore 11,00 e alle ore 12,00
  • Pomeriggio : Giovedì alle ore 15,00 e alle ore 16,00
  • Sabato mattina : alle ore 10,30 e alle ore 12,00
  • Sabato pomeriggio : alle ore 16,30 e alle ore 18,00
  • Domenica mattina : alle ore 10,30 e alle ore 12,00

 

PALAZZO DEGLI ANZIANI

  • Sabato mattina : alle ore 10,30 alle ore 12,00
  • Sabato pomeriggio : alle ore 16,30 alle ore 18,00
  • Domenica mattina : alle ore 10,30 alle ore 12,00

 

MOLE VANVITELLIANA

  • Sabato mattina: alle ore 10,30 e ore 12,00
  • Sabato pomeriggio: alle ore 16,30 e ore 18,00
  • Domenica mattina: alle ore 10,30 e ore 12,00

 

HOTEL EXCELSIOR LA FONTE

Tutti i giorni:

  • Mattina: alle ore 10,30 e alle ore 12,00
  • Pomeriggio: alle ore 16,30 e alle ore 18,00

 

MARINA DORICA

  • Tutti i giorni da lunedì a sabato mattino alle ore 10,30 e alle ore 12,00

 

NOTA BENE: E’ esclusa la costituzione di unioni civili nelle seguenti giornate: 1^ e 6 gennaio ; sabato, domenica e lunedì di Pasqua ; 1^ maggio ; 15 agosto ; 24 , 25 , 26 dicembre.

 

T A R I F F E

UNIONI CIVILI COSTITUITE NELLA SEDE COMUNALE (1)

  • Da lunedì a venerdì                                           € 61,00  (Iva inclusa)

 

Sabato mattina

  • parti di cui almeno una residente                        € 244,00  (Iva inclusa)
  • parti non residenti (unione civile per delega)        € 366,00  (Iva inclusa)

 

Sabato pomeriggio

  • parti di cui almeno una residente                        € 305,00  (Iva inclusa)
  • parti non residenti (unione civile per delega)        € 427,00  (Iva inclusa)

 

Domenica mattina

  • parti di cui almeno una residente                        € 366,00  (Iva inclusa)
  • parti non residenti (unione civile per delega)        € 488,00  (Iva inclusa)

 

UNIONI CIVILI COSTITUITE PRESSO PALAZZO DEGLI ANZIANI / MOLE VANVITELLIANA / HOTEL EXCELSIOR LA FONTE / MARINA DORICA

Sabato (mattina e pomeriggio)

  • parti di cui almeno una residente                        € 610,00  (Iva inclusa)
  • parti non residenti (unione civile per delega)        € 854,00  (Iva inclusa)

 

Domenica (mattina e pomeriggio)

  • parti di cui almeno una residente                        € 732,00  (Iva inclusa)
  • parti non residenti (unione civile per delega)        € 976,00  (Iva inclusa)

 

Svolgimento del rinfresco successivo alla unione civile

  • sabato e domenica                                          € 488,00  (Iva inclusa)

 

Normativa di riferimento :
  • Legge 20 maggio 2016, n. 76
  • D.P.C.M. 23 luglio 2016, n. 144 (Disposizioni transitorie per la disciplina delle Unioni Civili)
  • Circolare del Ministero dell’Interno n. 215 del 28 luglio 2016
  • Parere del Consiglio di Stato n. 1695 del 21 luglio 2016

 

A chi rivolgersi :

Info : Patrizia Simonelli

Orari : per informazioni lunedì , mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30.

Si riceve per appuntamenti già concordati nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 16,00. Attenzione: gli sportelli dell’Ufficio Stato Civile resteranno chiusi di pomeriggio dal 17 giugno al 31 agosto 2019

Indirizzo mail : patrizia.simonelli@comune.ancona.it

Telefono : 0712222116

Fax : 0712222134

Responsabile Ufficio Stato Civile : Tiziano Fulgi

Dirigente S.C.A.L.E.S. : Paola Calabrese

Indirizzo PEC : servizidemografici@pec.comune.ancona.gov.it