Certificazioni Anagrafiche

Quando e dove richiedere i certificati di residenza, di stato di famiglia ….

Descrizione:

L’Ufficiale di Anagrafe rilascia i certificati concernenti la residenza e lo stato di famiglia a chiunque ne faccia richiesta e sia in possesso dei dati esatti cui il certificato si riferisce fatte salve le limitazioni di legge e previa identificazione del richiedente.

Ogni altra posizione desumibile dagli atti anagrafici (ad eccezione della professione e titolo di studio) può essere attestata o certificata con i seguenti documenti: certificato di cittadinanza; certificato di stato libero; certificato di risultanza anagrafica; certificato di esistenza in vita.

Inoltre, nel caso di fatti, stati e qualità personali concernenti la stessa persona, questi possono essere contenuti in un unico documento mediante richiesta di certificati contestuali.

Requisiti:

Conoscenza certa degli elementi per l’identificazione dell’intestatario: cognome, nome e data di nascita (in mancanza di quest’ultima, esatto indirizzo) conoscenza certa dell’uso del certificato stesso, per la determinazione dell’applicazione o meno dell’imposta di bollo, con indicazione della specifica norma in caso di esenzione ed un documento di identità.

Costi:

Il costo di ogni certificato è di euro:

0,26 per diritti di segreteria (per certificazioni con esenzione dall’imposta di bollo);

16,52 di cui euro 16,00 per imposta di bollo e 0,52 per diritti di segreteria

Validità del documento erogato:

La validità delle certificazioni anagrafiche è di 6 mesi.

Modalità di rilascio:

richiesta allo sportello: rilascio immediato

richiesta via posta*: entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta

*La certificazione può essere richiesta con nota inviata via posta, con indicazione completa dei dati personali del richiedente e della persona o delle persone di cui si chiede la certificazione, allegando:

  1. marca da bollo da euro 16,00
  2. euro 0,52 in contanti per diritti di segreteria (euro 0,26 per certificazioni in esenzione da imposta di bollo**)
  3. busta affrancata per l’invio del certificato

**per l’esenzione dall’imposta di bollo deve essere indicata la specifica norma di riferimento.

MODALITA’ DI VERSAMENTO PER RICHIESTE INVIATE VIA POSTA, MAIL E PEC

La marca da bollo può essere pagata, unitamente ai diritti di segreteria, direttamente con versamento nel Conto Corrente del Comune di Ancona, mediante

BONIFICO BANCARIO

Le coordinate del conto di tesoreria intestato all’Ente presso Banca Carige Italia S.p.A. su cui accreditare le somme specificando chiaramente nella disposizione la causale e il soggetto tenuto al versamento sono:

COMUNE DI ANCONA – SERVIZIO TESORERIA

ABI 06175 – CAB 02607, numero conto corrente bancario 000000560590

IBAN: IT10R0617502607000000560590

 

 

Normativa di riferimento:

DPR 223/1989 DPR 445/2000

A chi rivolgersi:

Info:

Telefono : 071/2222231 dalle ore 12.30 alle ore 13.30

Responsabile : Tiziano Fulgi

Dirigente : Paola Calabrese

 

Fax 071 222 2240

Pec: servizidemografici@pec.comune.ancona.gov.it

ALLEGATI: