Attestato di conformità ai requisiti igienico-sanitari e di idoneità abitativa dell’alloggio

La documentazione necessaria per il ricongiungimento familiare

Il cittadinodei Paesi Terzi, residente nel comune, che vuole ricongiungersi con i suoi familiari, deve richiedere l’attestato di conformità ai requisiti igienico-sanitari e di idoneità abitativa dell’alloggio, allegando, tra gli altri documenti, il certificato di conformità degli impianti tecnologici che deve essere rilasciato da un professionista autorizzato.

Quindi per ottenere l’attestato è necessario:

– compilare la domanda scaricabile nella sezione “Allegati” di questa pagina;
– allegare la certificazione di conformità degli impianti tecnologici (riscaldamento, gas, impianto elettrico) rilasciata da un professionista o ditte autorizzate;
– allegare la copia del contratto di affitto relativo all’alloggio;
– allegare la dichiarazione sostitutiva di atto notorietà del proprietario (nulla osta del proprietario scaricabile nella sezione “Allegati” di questa pagina);
– allegare la copia del DOCUMENTO DI IDENTITÀ’ e copia del titolo di soggiorno; (se in fase di rinnovo il cedolino postale);
– 1 marca da bollo da Euro 16,00.

Dopo aver preparato quanto sopra indicato e verificata la completezza della documentazione tecnica presso l’Ufficio Tecnico (nelle giornate di martedì e giovedì dalle 12 alle 13) e il Centro Servizi Immigrati in Viale della Vittoria 37, il tutto deve essere presentato, in duplice copia, all’Ufficio Protocollo del comune in Viale della Vittoria 37

Successivamente i tecnici dell’area Lavori Pubblici, provvederanno ad effettuare il sopralluogo sull’immobile interessato, al fine del rilascio del parere di idoneità.

L’esito del sopralluogo sarà comunicato al dirigente del settore Servizi Sociali che emetterà o negherà il certificato.

Da quando la domanda e tutta la documentazione richiesta, perverranno all’Ufficio Protocollo, la certificazione finale verrà consegnata entro 90 giorni.

Si precisa che questa certificazione viene rilasciata esclusivamente per le pratiche di ricongiungimento familiare , per tutte le altre pratiche il certificato verrà rilasciato dall’Asur.