Assegnare il numero civico all’abitazione

Come fare per farsi assegnare il numero civico alla propria casa ed applicare la relativa mattonella

Descrizione:

I cittadini devono chiedere l’assegnazione del numero civico per ogni nuova costruzione appena ultimata (prima che il fabbricato sia occupato), e per le ristrutturazioni su edifici esistenti o altre opere che comportano una nuova apertura sulla strada.

Modalità per ottenere il servizio:

Nuove edificazioni
Il cittadino, progettista, direttore ai lavori, impresa o qualunque altra figura preposta, all’atto della domanda di abitabilità, deve richiedere l’assegnazione di un nuovo numero civico presso il front-office della Gestione Edilizia nella sede di Piazza XXIV Maggio

Ristrutturazioni e/o altri interventi su edifici esistenti
Il progettista, direttore ai lavori, impresa o qualunque altra figura preposta, può richiedere il nuovo numero compilando il modello scaricabile a fondo pagina e successivamente:
– consegnarlo personalmente alla Unità Operativa Sistema Informativo Territoriale presso la sede di Piazza XXIV Maggio 1;
– inviarlo per posta a: Settore Informatica e Innovazione Unità Operativa S.I.T. Piazza XXIV Maggio 1 60123 Ancona;
– trasmetterlo per fax al numero 071-2222733.
– trasmetterlo a mezzo pec utilizzando la mail istituzionale (comune.ancona@emarche.it)

Requisiti:

La costruzione deve essere ultimata e deve essere munita del certificato di agibilità/abitabilità.

Costi:

Il costo della mattonella e l’affissione è a carico del cittadino.

Tempi per la definizione della pratica:

Cinque giorni dal rilascio dell’abitabilità/agibilità, se necessaria o, per opere che non necessitano di abitabilità o per le quali sia già stata rilasciata, cinque giorni dalla richiesta.

Documentazione da presentare:

Dati della pratica edilizia (anno e numero di rilascio) Planimetria con indicazione degli accessi stradali (in qualunque formato purchè chiaro e ben interpretabile) Il cittadino, qualora ne fosse in possesso, può comunicare i dati relativi all’abitabilità/agibilità (anno e numero di rilascio e/o protocollo di riferimento), allo scopo di ridurre i tempi della pratica.

Normativa di riferimento:

Legge 23.06.1927, n. 1188; R.D.L. 10.05.1923, n. 1158; Legge 17.04.1925, n.473; D.P.R. 30.05.1989, n. 223, art. 41. Delibera Consiglio Comunale n.575 del 14/10/2003 – Regolamento per la Toponomastica e per la Numerazione Civica.

Dirigente: Ing. Andrea Di Giuseppe
info: Andrea Amadori
Orari
Lunedì – Mercoledì – Venerdì: 9 – 13
Martedì: 15- 17
Giovedì: 9 – 13 / 15 – 17
Telefono: 0712222735