APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE

Approvato dal Consiglio comunale il Bilancio di previsione 2020 che ammonta a 131 milioni di euro rispetto ai 130 milioni del 2019, dei quali 79 milioni di euro da entrate tributarie ed extratributarie per circa 28 milioni di euro. Le linee guida – VEDI ALLEGATO – sono: il mantenimento tariffario per i servizi a domanda e delle aliquote d’imposta,  la massima attenzione al mantenimento e implementazione dei servizi sociali per le fasce di popolazione più vulnerabile, con incremento della spesa sociale per il 2020, che passerà da 16,7 milioni e 17,8 milioni (+ 14%) e per i servizi scolastici che passerà da 4,19 milioni a 4,65 milioni. L’allentamento dei vincoli del patto di stabilità permetterà più investimenti, un piano assunzioni in Comune, grande attenzione alla mobilità sostenibile.

Il piano investimenti prevede risorse per circa 38 milioni, principalmente orientate ad interventi di manutenzione straordinaria: (adeguamento sismico delle scuole e dei nidi (tra queste le scuole d’infanzia Grillo Parlante e Garibaldi), interventi straordinari ed adeguamenti normativi in impianti sportivi (sono interessate Stadio del Conero, Panettone, Palaveneto, Palarossini) a cui si affianca l’intervento sulle tribune e gli spogliatoi dello Stadio Dorico. In questo quadro di attenzione a sicurezza e manutenzione si inserisce anche il programma di interventi sulle strutture stradali. Altri interventi riguardano il patrimonio immobiliare comunale e in particolare la biblioteca Benincasa. Previsti investimenti finanziati da mutui per circa 10 milioni di euro.

Previsto un rafforzamento della lotta all’evasione tributaria locale, affidata sia all’Amministrazione stessa che ad Ancona Entrate, anche a sostegno dei meccanismi di solidarietà della comunità e, al riguardo, è stata resa nota la previsione di un recupero di risorse per € 5.250.000,00 pari al 7% delle entrate tributarie.

Altre entrate sono previste da fondi del Ministero dei Beni Culturali per il funzionamento del Museo Omero per € 3,150 mln per 2020/2022; fondi assegnati dal Ministero dell’Interno per il sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) pari a € 2,2 mln per ciascun degli anni 2020/2021/2022; i contributi della Regione Marche per interventi sul sociale per un importo pari a € 5.514.317,00 nel 2020, € 5.529.560,00 nel 2021 e € 5.244.560,00 nel 2022; fondo regionali per trasporto locale € 7,5 mln per ciascuno degli anni 2020/2021/2022, oltre ai fondi previsti per il Bando Periferie e ITI Waterfront per i quali i bandi sono già in corso ed i lavori inizieranno entro la fine dell’anno.


ALLEGATI:

Presentazione bilancio 2020_2022