Ex Metropolitan

La Soprintendenza ai Beni Ambientali e Architettonici delle Marche ha dato parere favorevole al progetto di recupero che trasformerà l’ex cinema Metropolitan in una galleria commerciale con negozi, uffici ed anche abitazioni oltre a 300 posti a sedere (dai 700 originari del cinema) in aree aperte al pubblico per un utilizzo culturale. L’amministrazione è ora in attesa della valutazione ambientale strategica della Provincia per poi adottare con atto di Giunta la variante. Il piano di recupero di iniziativa pubblica dà garanzia alla città e permette al Comune di gestire questo passaggio importante per il recupero di questo stabile e il rilancio di una parte rilevante del centro. Dopo anni, finalmente, questo iter per la variante dell’ex Metro vede la luce ed è possibile dare una risposta concreta sul fronte della riqualificazione. Successivamente, approvata la variante e firmata la convenzione tra Comune e proprietà, quest’ultima avrà cinque anni di tempo per realizzare il progetto, se ciò non avverrà l’Amministrazione avrà facoltà di intervenire a tutela dell’interesse pubblico.