Ancona Entrate srl svolge attività di consulenza e servizio al pubblico per coloro che devono pagare fitti attivi al Comune di Ancona; si precisa che i canoni di locazione vengono deliberati dal Comune di Ancona – SERVIZIO PATRIMONIO.

La Società invia all’utente presso il proprio domicilio l’avviso di pagamento emesso per la riscossione del canone. Il mancato ricevimento dell’avviso non esime il contribuente dall’obbligo di pagamento dello stesso.

Il pagamento dell’avviso può essere effettuato tramite una delle seguenti modalità:

  • utilizzando apposito bollettino di conto corrente postale (c/c.p. n. 33002619) presso:
    • gli uffici postali;
    • la tesoreria comunale (Banca Carige Italia Spa);
  • addebito permanente sul proprio conto corrente bancario o postale (RID);
  • bonifico, intestato a Comune di Ancona Servizi Tributi Entrate Patrimoniali Servizio Tesoreria
    IBAN IT 71 Q 07601 02600 000033002619, indicando nella causale obbligatoriamente Fitti con il mese di riferimento.

Dopo aver accertato il mancato pagamento dell’avviso la Società emette un sollecito di pagamento, decorso il termine fissato dallo stesso viene emessa Ingiunzione di pagamento seguita da iscrizione a ruolo del debito nel caso in cui il soggetto non abbia regolarizzato la propria posizione contributiva.