DISCIPLINARE PER L’UTILIZZO E LA GESTIONE DELLE PAGINE ISTITUZIONALI DEI NEW-MEDIA DEL COMUNE DI ANCONA (SOCIAL MEDIA POLICY)

L’Amministrazione Comunale con l’approvazione di questo disciplinare ha preso atto dell’elevato impatto che questi nuovi canali hanno assunto in poco tempo dalla loro creazione e che hanno consentito a questa Amministrazione di raggiungere e fidelizzare un notevolissimo numero di contatti e promuovere tramite invio di notizie, foto e filmati l’immagine dell’Ente.

Questa fidelizzazione ha permesso di instaurare un’ulteriore interazione con i cittadini anconetani che si stanno servendo pienamente di questi nuovi canali per ottenere informazioni, notizie e per dialogare con l’Ente sui problemi della città.

Il Comune di Ancona ha ritenuto quindi utile investire energie in questi ambiti di moderna fruizione della comunicazione istituzionale attraverso il Settore Comunicazione Istituzionale – Stampa – URP nel quale opera la struttura Comunicazione e Rapporti con i Cittadini – URP composta da personale professionalmente formato e competente nella gestione dei nuovi canali di comunicazione.

Nell’ambito delle attività di detta struttura si svolge il coordinamento dei profili istituzionali del Comune di Ancona nei cosiddetti “new-media”.

Il sito istituzionale dell’Ente rimane comunque il contenitore digitale di documenti e notizie con valenza ufficiale e legale e anche questi nuovi canali devono essere necessariamente caratterizzati dai seguenti elementi:
– caratterizzazione istituzionale in modo che l’utente possa riconoscerne la natura di fonte ufficiale e affidabile;
– trasparenza amministrativa con i soli limiti derivanti dalla legge per la privacy;
– facilità di utilizzo per rendere i contenuti e servizi del sito raggiungibili ad un pubblico il più ampio possibile, senza porre barriere dipendenti dal tipo di tecnologia usata o dalle abilità personali.

Il disciplinare per l’utilizzo e la gestione delle pagine istituzionali dei new-media del Comune di Ancona (Social Media Policy) è un documento da rendere pubblico in quanto indica:
– il soggetto responsabile dei contenuti pubblicati;
– le finalità perseguite dall’Amministrazione attraverso l’uso di questi nuovi canali;
– il tipo di contenuti che vengono pubblicati;
– i comportamenti consentiti, ossia qual’è la relazione che si vuole instaurare con il cittadino, quali commenti e argomenti sono accettati e come sono gestiti i commenti non coerenti con i temi trattati o che adottano un linguaggio non appropriato;
– L’informativa ai sensi della normativa in materia di riservatezza dei dati personali.

Nella sezione “Allegati” è possibile consultare e scaricare il testo del documento.


Allegati:

Disciplinare social media policy _ approvato con DG 163 del 05042017

policy facebook 2018

Policy telegram 2018

Policy Urp Whatsapp 2018

Informativa sulla Privacy in base al Regolamento Europeo n. 679/2016