Accesso civico

Art. 5 D.Lgs 33/13
1. L’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione. 2. La richiesta di accesso civico non e’ sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente non deve essere motivata, e’ gratuita e va presentata al responsabile della trasparenza dell’amministrazione obbligata alla pubblicazione di cui al comma 1, che si pronuncia sulla stessa.

Registro degli accessi

NORMAZIONE: Delibera Anac n. 1309/2016 : estratto § 9 “(..) l’Autorità raccomanda la realizzazione di una raccolta organizzata delle richieste di accesso, “cd. registro degli accessi”, che le amministrazioni è auspicabile pubblichino sui propri siti. Il registro contiene l’elenco delle richieste con l’oggetto e la data e il relativo esito con la data della decisione ed è pubblicato, oscurando i dati […]

Continua a leggere

Nome del titolare del potere sostitutivo cui è presentata la richiesta di accesso civico, nonchè modalità per l’esercizio di tale diritto

Presso il Comune di Ancona il soggetto titolare del potere sostitutivo di cui all’art. 2, comma 9bis della L. n. 241/1990, richiamato siccome obbligatorio dall’art. 5 comma 4 del D.Lgs. n. 33/2013 in materia di disciplina dell’accesso civico, in caso ritardo o mancata risposta all’istante, è il Direttore Generale Dott. Giancarlo GASPARINI.:

Continua a leggere