TESTAMENTO BIOLOGICO, IN COMUNE IL REGISTRO

Il Comune e il Consiglio notarile di Ancona hanno sottoscritto una convenzione per organizzare la ricezione, la conservazione e il trattamento delle dichiarazioni anticipate di trattamento, con cui una persona può disporre in merito ai trattamenti sanitari ai quali intende essere sottoposta o meno nel caso in cui in futuro fosse colpita da malattia celebrale irreversibile o invalidante che le impedisca di esprimere la propria volontà. Tutti coloro che vogliano depositare le proprie disposizioni anticipate di trattamento devono prima andare da un notaio che provvederà a inoltrare il “testamento biologico” al Comune per l’iscrizione all’apposito registro.

A questo link http://www.comune.ancona.gov.it/ankonline/dichiarazione-anticipata-di-trattamento-dat-testamento-biologico/ la scheda informativa dove è possibile scaricare la modulistica da presentare