Nuovo look per il park Cialdini: migliorie teniche ed estetiche con gli artisti della Street Art

image_pdfimage_print

Il parcheggio Cialdini è il più centrale dei parcheggi gestiti da M&P ; conta solo 70 posti auto, la sua posizione centrale lo rende comodissimo per raggiungere il cuore di Ancona.
il parking è stato oggetto di recenti lavori di ristrutturazione e messa a norma da parte del Comune di Ancona che è il proprietario dell’immobile.

I lavori hanno interessato la sistemazione di alcune infiltrazioni d’acqua, l’ampliamento delle strutture di areazione, alcuni impianti elettrici, gli impianti idrici e la sostituzione di alcuni presidi antincendio.

Sono stati poi sostituiti i “paracolpi” in ferro alle colonne con più funzionali ed esteticamente più apprezzabili, paracolpi in gomma.
Oltre all’intervento prettamente funzionale, la società partecipata che gestisce la struttura ha voluto operare un restyling anche dal punto di vista visivo, chiamando a raccolta alcuni artisti della street-art tra i più apprezzati. Così Run, al secolo Giacomo Bufarini, Giò Pistone e William Vecchietti hanno messo mano ad un intervento artistico di qualità che migliora e rivaluta l’aspetto estetico dell’immobile.
Questa mattina il sindaco, Valeria Mancinelli con gli assessori alla Cultura, Paolo Marasca e alla viabilità, Stefano Foresi , accompagnati dall’Amministratore unico di M&P, Erminio Copparo hanno presentato alla stampa gli interventi.

“Questa iniziativa adottata da M&P rientra nell’ambito del percorso portato avanti da Pop Up, Ancona Crea e proseguirà anche nella prossima primavera, quando altri artisti saranno chiamati tra marzo ed aprile a proseguire l’opera nella struttura” ha commentato l’assessore alla Cultura, Marasca a cui ha fatto eco l’assessore Foresi che ha ricordato come sia importante riqualificare e rendere maggiormente fruibili, grazie anche alle migliorie apportate, i parcheggi cittadini per residenti e visitatori.

GLI ARTISTI DEL “CIALDINI”:

RUN Giacomo Bufarini

Giacomo Bufarini Run, nato ad Ancona nel 1979, vive e lavora a Londra dal 2007. La sua formazione è per lo più da autodidatta; terminato l’istituto d’arte, si è avvicinato allo scenario underground, entrando in contatto con il Writing e poi con la Street Art. Le due città italiane dove, armato di rullo, ha maggiormente diffuso il suo linguaggio sono state Firenze e Bologna. Il suo percorso è connotato da una profonda ricerca sul segno, che ha portato Run ad approfondire le diverse tecniche di pittura, stampa e incisione, fino a raggiungere il suo livello attuale. La sua arte è rintracciabile in diversi paesi del mondo, tra cui Italia, Inghilterra, Polonia, Cina, Svizzera, Albania, Gambia e Senegal. Dopo Parabola di G, ultimo solo show realizzato presso la Howard Griffin Gallery di Londra e nel 2014 a Los Angeles, nel 2015 a Roma, per il suo ritorno in Italia, presentando il suo ultimo progetto: L’Uomo con la Coda alla galleria Varsi dove è prevista la sua prossima mostra nel 2017.
Nel settembre 2016 pubblica il suo secondo libro TIME TRAVELLER ARTIST MAN.

sito dell’artista : http://www.runabc.org/

run

——————————————————————-

Gio Pistone

Gio Pistone è nata a Roma. Ivi disegnerà da subito, dapprima sui muri della camera con i pennelli, poi su quelli dell‘asilo con secchiate di colore. Capisce non troppo presto, direi, che quella sarebbe stata la sua strada. Quindi prima soffre molto chiusa in università e biblioteche che ancora oggi portano i segni della sua matita annoiata.Ora disegna è quindi è felice.Gio è stata parte del collettivo Serpeinseno attivo per molti anni, pubblicando le proprie illustrazioni in libri per bambini, magazine nazionali e campagne pubblicitarie. Nel 2008 ha partecipato alla collettiva Scala Mercalli.
Decide di dedicarsi al disegno per caso divisa com’era da tendenze diametralmente opposte. La psicologia, forse più bisognosa di cure che l’inverso. La scenografia, in gara a sollevare pesi più grandi di lei in competizione con gli attrezzisti nerboruti. Decide infine che il più grande peso che avrebbe dovuto sostenere, sarebbe stato il peso di una matita. E quello eterno della sua mente. Tardiva ma felice decisione.

gio-pistone

principali mostre e festival :
Portanuova12 | “Batracomiomachia” Gio Pistone & Nicola Alessandrini show | 25 november 2016 Bologna
Cell63 ArtGallery | Solo Exhibition“F*ever” within the Festival Pictoplasma | Berlin 08 May 2016
BorgoFuturo combo with Geometric Bang and Marco Filicio in a former family home | Ripe San Ginesio 8 July 2016
“Stanze – Reinventing Renaissance Rooms” | Gio Pistone – Alice Pasquini – Pax Paloscia curated by Jessica Stewart @ Temple University Roma 16 February 2015
Studio D’Ars Gallery |Solo Exhibition “Endless” curated by Alessandra Ioalè | Milano 1 April 2015
Castello di Lecce | group show “ la bellezza fa 40” Curated by Stefano Bottura | Lecce 21 April 2015
Pop-Up!Festival | Nicola Alessandrini & Gio Pistone @Castel Bellino Station | CastelBellino – Ancona 24 May 2015
Vertigo Truth | Painting in the Mutoid camp | Sant’Arcangelo di Romagna 8 july 2015
Clorofilla Festival | Belluno 27 july 2015
BoCs Art | artist residency curated by Alberto Dambruoso | Cosenza 1 October 2015
Luce Project | Videomapping by UnitàC1 presso Piazza del Popolo Roma curated by Wunderkammern e NuFactory | Roma 6 January 2015
Big Painting in a house confiscated from the Camorra – Gio Pistone + Alberonero – curated by Jessica Stewart | Casapesenna 4 November 2015
Mirada Galley | Solo Exhibition “Is Animas” curated by Antonella Perazza | Ravenna 4 September 2014
Museum Macro | grup show “TRACKS” | Roma 9 december 2014
Festival Alterazioni | painting in combo with Nicola Alessandrini | Arcidosso 25 july 2014
Festival Visioni Periferiche | painting in combo with Alleg | Mosciano Sant’Angelo 20 August 2014
Festival Fuochi Fatui |my animation | Feltre 2 September 2013
Festival Cheap | Exhibition Gio Pistone – Tommaso Guerra “Reclame” @ SpazioBarnum Gallery | Bologna 9 May 2013
Art in progress | Artist Recidency curated by David Vecchiato | Cosenza 11 February 2013
Casa dell’Architettura |“Hic Sunt Leones” in combo with Nicola Alessandrini curated by Giorgio De Finis | Roma 8 November 2013
Festival M.U.R.O | big painting curated by David Vecchiato | Roma 2013

sito dell’artista : http://giopistone.it/

William Vecchietti

nato ad Ancona nel 1969 dove vive e lavora

Maestro d’arte, grafico e autodidatta, prosegue la sua formazione artistica nei primi anni ’90 in Francia dove vive per 7 anni, venendo a contatto con le principali avanguardie di quel periodo.

Ideatore e art director del festival d’arte contemporanea CuprArte nel 2007 dove riunisce diversi curatori e 80 artisti nazionali e internazionali tra pittura ,scultura ,videoarte ,fotografia , street e land art in un unico paese Cupramontana, che riceve più di 3000 visitatori in una settimana.
Collabora e interviene come artista dal debutto nel 2008 del festival POPUP Ancona arte contemporanea nello spazio urbano giunto alla terza edizione.
Artista e curatore della street art nell’esposizione Cuore POP a Lecce alla PrimoPiano LivinGallery nel 2010.
Dal 2015 è ideatore e direttore artistico del festival AnconaCrea e curatore delle mostre di arte contemporanea alla Pinacoteca di Ancona.

Partecipa a numerosissime mostre e festival in Italia e estero (Europa, Usa) dai primi anni ’90.

elenco mostre e festival qui : http://www.williamvecchietti.com/exhibitions

Eclettico nel ricercare una possibile mappa per decifrare il comportamento umano, utilizza diverse tecniche espressive che spaziano dalle forme più tradizionali a quelle più innovative, in contaminazioni che comprendono pittura, computer, fotografia, realizzando anche installazioni di poster-art, wallpainting e proiezioni, con un linguaggio riconoscibile nel segno e nel cromatismo.

sito : http://www.williamvecchietti.com

vecchietti vecchietti2